lsp

Lo scopo di questi brevi video è quello di far riflettere su elementi della nostra società che diamo per scontati usando l’ironia e l’allegoria, spesso semplicemente decontestualizzando un concetto per presentarlo sotto un’altra luce in modo che lo si “veda” con occhi nuovi al fine di stimolare una critica.

Parliamoci chiaro: al mondo non esiste nulla che non sia di qualcuno. La terra non fa eccezione. Nel caso in cui qualcuno arriva con delle caravelle e tante armi, o nel suo paese sta stretto e militarmente è più forte del paese vicino, se arriva con un foglio scritto e vidimato da gente potente, se un Dio gliel’ha promesso, ecc. quella terra gli va data. Punto. Non bisogna discriminare chi è militarmente più forte. E’ una questione di rispetto.


Con questo video si sancisce definitivamente, senza altri indugi, la libertà di cibarsi di ciò che più ci aggrada. Per la realizzazione di questo video, la direzione ci tiene a precisare che nessun vegetale è stato urtato nella sua sensibilità ed amor proprio.


Non possiamo mettere in croce chi non offre le proprie sigarette, a prescindere da come se le sia procurate, uno scambio è uno scambio, non facciamo i moralisti. Se uno vuole fumare si cerca un lavoro e poi se le compra con il proprio stipendio, a casa sua. Altrimenti si accontenta delle innumerevoli stecche gratuite pagate con le nostre tasse. Non siamo qui a mantenere chi vuole essere tabagista col tabacco altrui!


Abbasso tutti gli esaltati che vorrebbero abolire le bombe atomiche. Come tutte le cose va usata responsabilmente! Mettila su un tavolo: scoppia? No! QUINDI è colpa tua se lo fa. Esattamente come il mio iphone nuovo: non lo uso mica per prendere per il culo i minatori e i lavoratori che sono morti per produrlo. Che persona credete che sia? Ci firmo le petizioni per liberare le persone da queste cose.
Via verso un mondo più responsabile.


Si sottolinea che tutti i biglietti sono stati regolarmente acquistati e obliterati. Per la realizzazione di questo video nessun controllore ha perso il lavoro. Non andate troppo in giro che potrebbe essere pericoloso quindi non prendete iniziative e aspettate l’autobus… prima o poi arriva quello giusto. Basta avere pazienza.


Si sottolinea il fatto che questo video è ironico e che giammai il nostro intento è quello di dissacrare, canzonare o gigioneggiare nei confronti di una sfera della civiltà umana così condivisa e popolare come la matematica.
Se qualcuno si chiedesse quanto fa davvero 2+2, sappia che in realtà 2+2 non fa 5 né 6: 2+2 non fa niente in quanto frutto di una elaborata astrazione simbolica della realtà puramente fittizia e circoscritta alle limitate facoltà umane imploranti sicurezza.


Attenzione: le proposte culinarie descritte in questo video sono frutto di pura fantasia e se ne sconsiglia perentoriamente l’uso, il consumo e l’abuso. In caso contrario si declina ogni responsabilità per danni a cose o persone. Buon appetito.


Si garantisce che nella realizzazione di questo video nessun politico è stato maltrattato.